Circolare 170/23-24

170 – Adozione libri di testo 2024-25

Adozione libri di testo 2024-25

Avatar utente

Claudio Vito Dell'Atti

Personale amministrativo

Al personale docente Scuola Primaria
Al personale docente Scuola Secondaria di 1° Grado
Ai Collaboratori del DS
Al DSGA
Al Personale degli Uffici Amministrativi
Sito web/Atti
Oggetto: adozione libri di testo – anno scolastico 2024/2025
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
VISTA la Nota MIUR del 9 aprile 2014, prot. n. 2581 che disciplina le istruzioni per l’adozione
dei libri di testo;
VISTO il D.M. del 27 settembre 2013, n. 781;
VISTA la nota del Ministero dell’Istruzione e del Merito del 15 febbraio 2024, prot. n. 6740
“Adozione dei libri ditesto nelle scuole di ogni ordine e grado – anno scolastico
2024/2025”;
CONSIDERATO che ai sensi dell’articolo 15, comma 3, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112,
convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133 e successive modificazioni, con decreto
ministeriale di natura non regolamentare sono fissati il prezzo dei libri di testo della
scuola primaria e i tetti di spesa dell’intera dotazione libraria necessaria per ciascun
annodella scuola secondaria di primo e secondo grado, nel rispetto dei diritti
patrimoniali dell’autore e dell’editore, tenendo conto della riduzione dei costi
dell’intera dotazionelibraria derivanti dal passaggio al digitale e della disponibilità dei
supporti tecnologici;
CONSIDERATO che ai sensi dell’articolo 3 del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’Università e
dellaRicerca del 27 settembre 2013, n. 781, i citati tetti di spesa sono ridotti del
10% se nellaclasse considerata tutti i testi adottati sono stati realizzati nella
versione cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi
(modalità mista di tipo b – punto 2 dell’allegato al decreto ministeriale n.
781/2013); gli stessi tetti di spesa sono ridotti del 30% se nella classe considerata
tutti i testi adottati sono stati realizzati nella versione digitaleaccompagnata da
contenuti digitali integrativi (modalità digitale di tipo c – punto 2 dell’allegato al
decreto ministeriale n. 781/2013);
CONSIDERATO che eventuali sforamenti degli importi relativi ai tetti di spesa della dotazione
libraria obbligatoria delle classi di scuola secondaria di primo grado devono essere
contenuti entro il limite massimo del 10 per cento (rientra in tale fattispecie
l’adozione di testi perdiscipline di nuova istituzione).
COMUNICA
che “le adozioni dei testi scolastici, da effettuarsi nel rispetto dei tetti di spesa stabiliti per le scuole
secondarie di primo e secondo grado, o l’eventuale scelta di avvalersi di strumenti alternativi ai libri di
testo, sono deliberate dal Collegio dei docenti, per l’a. s. 2024/2025, entro il 20 maggio c.a. per tutti
gli ordini e gradi di scuola”.
Si ricordano, inoltre, le disposizioni impartite con la nota ministeriale del 9 aprile 2014, prot. n. 2581:
 sviluppo della cultura digitale (Art. 6 Legge 8 novembre 2013, n. 128);
 facoltatività della scelta dei libri di testo. Il collegio dei docenti (art. 6, comma 1, legge 8
novembre 2013, n. 128), infatti, può deliberare l’adozione di libri di testo oppure strumenti
alternativi, incoerenza con il PTOF, con l’ordinamento scolastico e con il limite di spesa
stabilito per ciascuna classedi corso.
I libri di testo proposti per l’adozione devono presentare:
a) contenuti propri di ogni insegnamento anche in un’ottica interdisciplinare;
b) un linguaggio accessibile ai fruitori per garantire la massima comprensibilità;
c) l’indicazione bibliografica, per permettere eventuali approfondimenti.
 abolizione del vincolo temporale di adozione dei testi scolastici così come il vincolo
quinquennale di immodificabilità dei contenuti dei testi a decorrere dalle adozioni per l’anno
scolastico 2014/2015 (Art. 11 Legge art. 11, della Legge 17 dicembre 2012, n. 221). Tuttavia,
pur se a decorrere dal 1° settembre 2013 è stato abrogato l’obbligo previsto dall’articolo 5
dalla legge 30 ottobre 2008 n. 169 di mantenere in adozione gli stessi testi scolastici per un
quinquennio nella scuola primaria e per un sessennio nella scuola secondaria di I grado, il
personale docente deve argomentare le eventuali nuove adozioni con una relazione
esaustiva che esponga ampiamente i motivi che hanno determinato la scelta (prezzo,
contenuto, peso, formato, innovatività, tempo di adozione del vecchio testo ecc.);
 adozione di testi consigliati solo se hanno carattere monografico o di approfondimento
delle discipline. I libri di testo, pertanto, non possono essere considerati testi consigliati.
Le eventuali nuove adozioni, devono essere conformi a quanto previsto dall’allegato al decreto
ministeriale 27 settembre 2013:
a) versione cartacea accompagnata da contenuti digitali integrativi;
b) versione cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi;
c) versione digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi, cercando di contenere i
costi a carico delle famiglie.
Ai sensi dell’articolo 15, comma 3, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6
agosto 2008, n. 133 e successive modificazioni, con decreto ministeriale sono fissati il prezzo dei libri di
testo della scuola primaria e i tetti di spesa dell’intera dotazione libraria necessaria per ciascun anno
della scuola secondaria di primo grado, nel rispetto dei diritti patrimoniali dell’autore e dell’editore,
tenendo conto della riduzione dei costi dell’intera dotazione libraria derivanti dal passaggio al digitale e
della disponibilità dei supporti tecnologici.
In ottemperanza all’articolo 3 del decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del
27 settembre 2013, n. 781, i citati tetti di spesa sono ridotti del 10% se, nella classe considerata, tutti i
testi adottati sono stati realizzati nella versione cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali
integrativi (modalità mista di tipo b – punto 2 dell’allegato al decreto ministeriale n. 781/2013); gli stessi
tetti di spesa sono ridotti del 30 % se nella classe considerata tutti i testi adottati sono stati realizzati
nella versione digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi (modalità digitale di tipo c – punto
2 dell’allegato al decreto ministeriale n. 781/2013). Eventuali sforamenti degli importi relativi ai tetti di
spesa della dotazione libraria obbligatoria delle classi di scuola secondaria di primo grado devono
essere contenuti entro il limite massimo del 10 per cento.
Il Collegio dei docenti motiva l’eventuale superamento del tetto di spesa consentito e sottopone la
delibera all’approvazione dal Consiglio di Istituto.
Ai sensi dell’articolo 15, comma 2, del decreto legge 25 giugno 2008, convertito nella legge 6 agosto 2008,
n. 133 e ss.mm., il Collegio dei docenti potrà confermare i testi scolastici già in uso, ovvero procedere a
nuove adozioni per
 le classi prime e quarte della scuola primaria,
 per le classi prime della scuola secondaria di primo grado.
I prezzi di copertina dei testi scolastici per la scuola primaria, determinati secondo quanto previsto dal
decreto del M.I.M. n. 52 del 22/03/2023 – Determinazione dei prezzi di copertina dei libri di testo della
scuola primaria per l’anno scolastico 2024/2025, sono:
Classe Libro della
prima
classe
Sussidiario Sussidiario dei
linguaggi
Sussidiario delle
discipline
Religione Lingua
straniera
1
a € 12,81 € 7,87 € 3,87
2
a € 17,95 € 5,79
3
a € 25,65 € 7,74
4
a € 16,59 € 20,61 € 7,87 € 7,74
5
a € 20,13 € 24,01 € 9,68
I tetti di spesa attualmente adottati dal Ministero (in attesa di possibili nuove ed ulteriori precisazioni da
parte del MIUR) per la scuola secondaria di primo grado (DM n. 781/2013) sono così determinati:
Il personale docente con incarico di coordinatore di classe, coadiuvato da tutti i componenti del consiglio
di classe, avrà cura di:
 verificare se l’ammontare della spesa complessiva è compatibile con il tetto di spesa (con
uno scostamento non superiore al 10%);
 verificare se l’elenco dei libri testo, pubblicato nell’area riservata del sito, è conforme alle
scelte adottate.
Al fine disporre di un quadro esauriente sulla produzione editoriale,saranno consentiti gli incontri online,
in orario pomeridiano, tra il personale docente e gli operatori editoriali scolastici accreditati dalle case
editrici o dall’associazione nazionale agenti rappresentanti promotori editoriali (ANARPE).
Si informano i docenti che eventuali testi pervenuti in versione cartacea saranno visionabili, nel rispetto
dei protocolli di sicurezza, nei locali appositamente predisposti.
Il personale docente può accedere al catalogo AIE delle opere scolastiche collegandosi al seguente link:
www.adozioniaie.it.
INDICAZIONI OPERATIVE
Indicazioni operative, adempimenti e scadenze
Scuola Primaria
Dall’ 8 aprile – al 14 maggio, i docenti potranno prendere visione dei testi, individualmente, tutti
i giorni e il martedì dalle 16:15 alle 18.15
23 aprile, incontro tra docenti interessati alle adozioni e informatori editoriali dalle 16,00 alle
19,00.
15 maggio- Consigli di Interclasse: dalle ore 16:15 alle ore 17:45 con la sola presenza dei docenti
delle classi che adottano per esame dei testi e formulazione delle proposte di adozione al Consiglio
di Interclasse; dalle ore 17:45 alle ore 18:15 tutte le interclassi con la presenza dei genitori per
proposte di adozione al Collegio dei docenti ovvero conferma dei libri di testo.
(Le relazioni dovranno essere presentate in Collegio Docenti).
Si sottolinea che i testi sono consultabili esclusivamente nelle aule predisposte e che dopo la
consultazione sarà cura delle SS.LL. lasciarli in ordine. Si apporrà un registro firma di entrata e
uscita. Gli insegnanti risponderanno di eventuali smarrimenti dei libri consultati.
Scuola Secondaria di 1° grado
Per la scuola secondaria, in vista degli imminenti consigli di classe del mese di maggio nei quali si
Tetto di spesa per dotazione
libraria (con prima adozione
anteriore all’a. s. 2014/2015)
composta da libri in
versione cartacea
Tetto di spesa per dotazione
composta da libri in
versione mista – riduzione
del 10%
Tetto di spesa per
dotazione composta
esclusivamente da libri in
versione digitale –
Riduzione 30%
Classe prima € 294,00 € 264,60 € 205,80
Classe seconda € 117,00 € 105,30 € 81,90
Classe terza € 132,00 €118,80 € 92,40
tratterà il punto all’odg. “Proposta adozione libri di testo”, i docenti sono convocati per Dipartimenti
in data 2 maggio dalle ore 16.00 alle ore 17.00 per discutere dell’argomento in oggetto.
Gli incontri, che si terranno in seduta congiunta per discipline affini, si svolgeranno in modalità
telematica, accedendo al link che sarà inviato dai Coordinatori di ciascuna riunione:
Dipartimento di Lettere-Arte-Religione: Coordinatore prof.ssa Cervo Adele
Dipartimento di Lingue Comunitarie: Coordinatore prof.ssa Petrelli Maria Gabriella
Dipartimento di Scienze Matematiche -Tecnologia-Educazione fisica-Musica-Strumento musicale
Coordinatore Prof.ssa De Stradis Vita
I verbali dei suddetti incontri saranno inviati alla prof.ssa Baccari Sabrina, che provvederà al loro
inoltro al Dirigente.
Il 16 maggio è previsto il Collegio dei docenti per delibera adozione e conferma.
DIVIETI E LIMITAZIONI
È vietato imporre agli allievi l’acquisto di libri di testo non deliberati dal Collegio dei Docenti. I docenti,
che a qualsiasi titolo assumono servizio nella scuola nell’anno successivo alla data della delibera
succitata, sono obbligati ad utilizzare i testi adottati dal Collegio dei Docenti.
È altresì vietato proporre adozioni di testi non più in ristampa.
Tutti i docenti sono invitati ad un attento e puntuale studio della normativa di riferimento, affinché le
disposizioni vengano applicate correttamente.
L’Ufficio disegreteria avrà cura di comunicare i dati adozionali on line, tramite l’utilizzo della piattaforma
presente sul sito www.adozioniaie.it o in locale, off line, entro il 07 giugno 2024.
Prima dell’invio e della chiusura delle operazioni, la scheda contenente l’elenco dei libri, scaricata dalla
piattaforma AIE, sarà consegnata al personale docente con incarico di coordinatore per un ulteriore
controllo. Gli elenchi dei testi adottati saranno pubblicati sul sito web della scuola nonché sul portale
ministeriale “Scuola in chiaro”, suddividendo i libri tra obbligatori e consigliati (questi ultimi senza
vincolo di acquisto da parte delle famiglie degli studenti).
Si rammenta, infine, che:
 non è consentito modificare, ad anno scolastico iniziato, le scelte adozionali deliberate;
 è vietato il commercio dei libri di testo ad opera del personale scolastico ai sensi dell’art. 157 del d.lgs.
16aprile 1994 n. 297.
Si ringrazia per la collaborazione.
Allegati in formato editabile:

1. Modello nuova adozione Sc. Primaria
2. Modello nuova adozione Sc. Secondaria
3. Schede riepilogative adozioni Sc. Primaria
4. Scheda riepilogativa adozioni Sc. Secondaria
5. Modello di Verbale Adozioni.

Documenti

Circolari, notizie, eventi correlati

Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active
eu_cookies_bar
eu_cookies_bar_block
Questa sito web raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti. Fra i Dati Personali raccolti da questa Applicazione, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: Nome, Cognome, Email, Cookie, Dati di utilizzo, Username, Password. Altri Dati Personali raccolti potrebbero essere indicati in altre sezioni di questa privacy policy o mediante testi informativi visualizzati contestualmente alla raccolta dei Dati stessi. I Dati Personali possono essere inseriti volontariamente dall’Utente, oppure raccolti in modo automatico durante l'uso di questa Applicazione. L’eventuale utilizzo di Cookie - o di altri strumenti di tracciamento - da parte di questa Applicazione o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da questa Applicazione, ove non diversamente precisato, ha la finalità di identificare l’Utente e registrare le relative preferenze per finalità strettamente legate all'erogazione del servizio richiesto dall’Utente.
Save settings
Cookies settings